LA NOSTRA STORIA

2016

2016

CALCIO A 11 - Ripartiamo con un progetto nuovo sulle basi di una gloriosa società. Organico giovanissimo che vuole far bene e divertirsi in un campionato come quello Regionale che riparte con ben sette squadre.

2015

2015

CALCIO A 5 - Per quest'anno disputeremo solo il campionato interprovinciale serie D C5, difendendo il titolo vinto lo scorso anno. CALCIO A 5 - 4° posto Campionato

2014

2014

CALCIO - Veniamo assorbiti dallo Sport Club Marsala 1912, prima squadra della Città di Marsala, che da quest’anno “apre le porte” al Calcio Femminile e raccoglie l’eredità del Calcio Femminile Marsala. Cambiamo nome ma continuiamo la nostra storia, ripartiamo con tanto entusiasmo dal Campionato Regionale di Serie C augurandoci che il nostro cammino sia almeno uguale a quella storica compagine azzurra che vanta un Palmares costituito da 9 Coppe Disciplina, 2 Coppe Sicilia, 2 Trofei Enel “Lealtà nello Sport”, 2 volte Campioni Provinciali di Calcio a 5, 1 Campioni Regionali di Calcio a 8, 2 Promozioni in serie”B”, 1 promozione in serie “A2”. La panchina viene affidata a Valeria Anteri collaborata da Simone Giacalone Giuseppe Chirco diventa segretario generale nella nuova società divenendo il responsabile del settore femminile.

Ci aiuteranno come dirigenti: - Alessandro Gucciardo - Michela Martino

Ecco le nuove tesserate Sport Club Marsala 1912 tra volti nuovi e vecchi: - Abbenante Francesca - Angileri Giusi - Augello Anna - Belfiore Loredana - Belmonte Serena - Bernardini Valentina - Bernardini Veronica - Bonafede Marisa - Casano Cristina - Ciancimino Laura - Corsentino Teresa - Cucuzza Federica - Di Marco Francesca - Galfano Gessica - Greco Marika - Licata Giulia - Marino Cinzia - Milazzo Irene - Pellegrino Loredana - Roberto Manuela - Sabella Serena - Sclafani Maria Luisa - Scozzari Giusi - Signorello Graziella - Termine Maria Cristina - Tumbarello Laura

CALCIO A 5 - Disputeremo il campionato interprovinciale di C5 per far crescere qualche ragazza alle prime armi-

CALCIO - 1° posto Campionato

- 1° posto Play Off- PROMOSSI IN SERIE "B" - 2° posto COPPA DISCIPLINA

CALCIO A 5 - 1° posto Campionato

2013

2013

CALCIO - Stavamo quasi per chiudere l'attività femminile per dedicarci solo al settore giovanile quando con un'operazione dell'ultima ora abbiamo preso con noi ciò che restava del Club Fontanasalsa Femminile, squadra mazarese creata da due giocatrici storiche, Valeria Anteri e Donatella Montalbano, che ha vinto il campionato regionale nella stagione scorsa. Grandi cambiamenti nell' area Tecnica e nell' area Dirigenziale hanno permesso di non perdere la storia del Calcio Femminile Marsala e di ricominciare nuovamente un'ennesima stagione.

Sotto la presidenza di Giuseppe Chirco la guida tecnica passa a Valeria Anteri e a Simone Giacalone. Pietro Accardi resterà nella società come consigliere. La vicepresidenza passa a Davide Giurfida e il nuovo dirigente accompagnatore sarà Alessandro Gucciardo.

 

Si legano alla storica maglia azzurra::

- Anna Augello - Loredana Belfiore - Serena Belmonte - Marisa Bonafede - Laura Ciancimino - Teresa Corsentino - Federica Cucuzza - Marika Greco - Manuela Roberto - Serena Sabella - Carmen Russo - Loredana Saladino - Antonella Lo Voi  

ritornano da ex:

- Cristina Casano - Maria Luisa Sclafani - Maria Errera - Graziella Signorello - Cinzia Marino

 

ci lasciano

- Giusi Angileri - Giada Arco - Gemma Giliberti - Morena Baiata - Federica Ditta - Irene Galfano - Giorgia Pulizzi - Arianna Alagna - Giulia Alagna - Marzia Gentile - Simona Martinico

   

CALCIO - 4° posto Campionato - 4° posto Coppa Sicilia - 4° posto Coppa Disciplina

 

BEACH SOCCER - Iniziamo una nuova attività rispondendo alla chiamata del dipartimento Beach Soccer di Palermo. Partecipiamo a due tappe una a Mondello (PA) e l'altra a Marausa (TP) così ci meritiamo la partecipazione alla Playa di CATANIA alla manifestazione promossa dal CONI Un Mare di Sport.

2012

2012

SETTORE FEMMINILE - Dopo "l'anno sabatico", dello scorso anno, allorquando c'era da capire se ci poteva essere un futuro e, soprattutto, che tipo di futuro, la società ha deciso di continuare la propria attività gettando le basi per un nuovo progetto che investendo sui giovani, siano essi Tesserate o Dirigenti, possa nel breve volgere di un paio d'anni rinverdire, eguagliare, e magari migliorare gli stupendi risultati raggiunti nei primi 10 anni della propria vita. Ma per fare questo c'era bisogno di forze dirigenziali nuove e soprattutto giovani e motivate. Ed ecco quindi, nel dodicesimo anno della nostra storia, la coraggiosa scelta di delegare tutta la guida e la gestione della società al giovanissimo Presidente Vincenzo Accardi, "figlio d'arte" e ambizioso quanto basta. Sarà collaborato, di sicuro ottimamente, dal Vice Presidente Ada Gucciardo, figura storica della società e dalla new entry Gabriella Attinà che ricoprirà l'importante incarico di responsabile squadra. Ivan Gerardi sarà la figura di riferimento per tutti gli aspetti amministrativi e fiscali, mentre Peppe Chirco si occuperà di Marketing e Pubblicità. Magazziniere tutto fare e collaboratore nella preparazione dei Portieri sarà ancora Alessandro Gucciardo mentre nella riorganizzazione dell'Area Stampa e Comunicazione il nuovo Addetto Stampa sarà Alessandro Fazio scelto direttamente dal Presidente Vincenzo Accardi che dell'Area, contestualmente alla carica di Presidente, ne ricopre anche quella di Responsabile. Ma le novità non finiscono qui. Altri giovani si stanno avvicinando alla nostra società e ben presto, ne siamo certi, il parco Dirigenti si arricchirà di nuove figure. Un percorso di ringiovanimento che dopo il "decollo" ha imboccato la giusta direzione e che, siamo sicuri, ci farà raggiungere nuovi e più prestigiosi risultati. Nulla di rilevo nell'Area Tecnica. La collaudata coppia Chirco e Giacalone continuerà il proprio lavoro con le giovanissime ed ancora inesperte atlete a disposizione, mentre poche, sono al momento, le novità di mercato. Qualcosa si muove ma ancora nulla di concreto e di concluso. Bisognerà attendere l'inizio della preparazione per fare il punto sulla situazione ed, eventualmente, ufficializzare la conclusione delle trattative in parola. Diverse, invece, le novità sul fronte partenze. Su loro richiesta vengono svincolate:

- Antonella Lanza - Centrocampista - Sofia Campanella - Portiere - Teresa Arini - Difensore - Elisabetta Amato - Difensore - Giada Maria Indelicato - Difensore - Rosa De Vita - Difensore - Ylenia Mondello - Difensore - Valentina Damerino - Centrocampista - Rosalba Mustacchia - Portiere - Antonella Patti - Attaccante - Alessandra Morsello - Difensore - Manuela Anastasi - Difensore - Mattia Ragusa - Centrocampista - Rosa De Vita - Difensore - Valeria Chirco - Difensore Arrivano in azzurro: - Arianna Alagna - Centrocampista - Giulia Alagna - Centrocampista - Valentina Bernardini - Difensore - Veronica Bernardini - Attaccante - Monica Genovese - Centrocampista - Giusi Angileri - Difensore Sarà ancora un anno difficile, e sotto il profilo dei risultati ci sarà sicuramente da soffrire. L'obiettivo principale sarà quello di ridurre al minimo le sconfitte, incassare meno reti dello scorso anno, ottenere stima e rispetto e, alla fine della stagione, conquistare l'ennesima "Coppa Disciplina". Con queste premesse e tanto entusiasmo ... ci accingiamo ad iniziare la nuova avventura 2012.2013. CALCIO A 5 - Disputiamo il campionato provinciale di C5 con buoni risultati. Per motivi personali Vincenzo Accardi lascia la presidenza a Giuseppe Chirco, la stagione si chiude con belle soddisfazioni anche se programmare il futuro è diventato molto difficile.

2011

2011

CALCIO - La stagione che stà per iniziare sarà una stagione anomala. Una sorta di "anno sabatico", dove bisognerà rifiatare, fare i conti per bene, capire se ci potrà essere ancora un futuro e, soprattutto, che tipo di futuro. Un anno particolare, insomma, dove l'importante sarà "esserci" e non importa come. E noi ci saremo, con un manipolo di "GIOVANOTTE" davvero in gamba e con tanta voglia di fare calcio ...

Delle vecchie (si fa per dire) rimangono:

- Antonella Lanza (Centrocampista) - Giorgia Pulizzi (Attaccante) - Irene Galfano (Difensore) - Laura Tumbarello (Difensore) - Morena Baiata (Difensore) - Sofia Campanella (Portiere) - Teresa Arini (Difensore) - Rosalba Mustacchia (Portiere) - Valentina Damerino (Centrocampista) - Antonella Patti (Attaccante) A queste, sempre in ordine rigorosamente alfabetico, si aggiungono:

- Alessandra Morsello ( Difensore ) - Antonella Margeri ( Centrocampista ) - Cristina Vinci ( Centrocampista ) - Elisabetta Amato ( Difensore ) - Gemma Giliberti ( Attaccante ) - Gessica Galfano ( Centrocampista ) - Giada Arco ( Difensore ) - Giada Maria Indelicato ( Difensore ) - Irene Milazzo ( Attaccante ) - Lorella Titone ( Difensore ) - Manuela Anastasi ( Difensore ) - Marzia Gentile ( Centrocampista ) - Mattia Ragusa ( Centrocampista ) - Rosa De Vita ( Difensore ) - Simona Martinico ( Difensore ) - Valentina Sciacca ( Centrocampista ) - Valeria Chirco ( Difensore ) - Ylenia Mondello ( Difensore )

Una sorta di "Armata Brancaleone", "scherzosamente detta", con tutto da imparare, e tanta voglia di riuscirvi. Certo i primi risultati non sono stati incoraggianti, ma la stagione è stata gestita in maniera "soft", con solo due allenamenti settimanali e senza alcuna pressione. Ci si è divertiti insomma, in attesa di capire chi avrà la voglia e la forza di continuare e mirare a qualcosa di importante. Il girone di ritorno fa già intravedere i primi miglioramenti e dà, finalmente, la prima idea di squadra e di gioco. Perdiamo con risultati meno eclatanti, riusciamo ad essere più ordinati in difesa e più pericolosi in attacco e, come una ciliegina sulla torta, al termine della stagione riusciamo addirittura a vincere una partita, per ben 5 reti a 1, e contro l' Erice Entello, che annoverava in squadra, le ex Titti Barbera, Giusi Filingeri e Donatella Montalbano ... Naturalmente per le ragazze una gioia indescrivibile, per la società e lo Staff Tecnico la prima, ci auguriamo, di una nuova serie di vittorie e di successi. Finiamo la stagione in crescendo, con la voglia ancora intatta di continuare, e con altre nuove ragazze che si avvicinano alla nostra squadra. La conquista dell'ennesima "Coppa Disciplina" suggella la stagione della rinascita.

2010

2010

Iniziamo con umiltà e spirito di sacrificio il nostro undicesimo anno: i nuovi elementi sono: - Carmen Nenna Attaccante Roma - Chiara Bartoli Centrocampista Marsciano - Alessandra Strippoli Attaccante Città di Erice - Morena Baiata Difensore nuovo tesseramento - Antonella Lanza Centrocampista nuovo tesseramento - Dalila Cavallo Difensore nuovo tesseramento - Giorgia Pulizzi Attaccante nuovo tesseramento - Irene Galfano Attaccante nuovo tesseramento Ci lasciano Nina Boschetto, Ofelia e Linda Buggea e Ausilia Capizzi A dicembre vengono svincolate le seguenti atlete: Carmen Nenna - Chiara Bartoli - Roberta Giuliano - Tiziana Segretario - Gabriella Settecasi - Valeria Cellura - Graziella Signorello - Claudia Vaccara - Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Obiettivo principale è la salvezza e naturalmente vincere la Coppa Disciplina. Dopo le "imprese" dell'anno scorso ci accingiamo ad intraprendere la nostra nuova avventura in serie A2, consapevoli che sarà un anno molto duro sotto tutti gli aspetti, prenderemo quel che riusciremo ad ottenere come "tanto di guadagnato"...anche se l'anno scorso ci insegna che è permesso sognare... CALCIO - Retrocediamo in serie "B" e rinunciamo all'iscrizione chiedendo di poter disputare il campionato regionale di serie "C"

2009

2009

Mentre molte società chiudono i battenti eccoci al nostro decimo anno: i nuovi elementi sono: - Agata Barbera Portiere Città di Erice - Giusy Filingeri Attaccante Città di Erice (in prestito a noi lo scorso anno) - Valeria Cuccia Difensore Monreale - Roberta Giuliano Centrocampista Trinacria C5 - Ausilia Capizzi Difensore in prestito dal Ginnic Club Stadium Sciacca - Ofelia Buggea Centrocampista in prestito dal Ginnic Club Stadium Sciacca - Linda Buggea Attaccante in prestito dal Ginnic Club Stadium Sciacca Ci lascia per motivi personali Mara Armato A Dicembre vengono svincolate Anais Abate, Irene Barreca, Cristina Casano, Valeria Cuccia, D'Aleo Leonarda, De Filippi Antonella, Gucciardo Ada, Pellegrino Loredana, Platano Francesca. Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Siamo ben determinate a far nostra la Coppa Disciplina e ad affrontare il nostro primo anno in serie "B" con la testa alta, tutto quel che viene...sarà un successo! CALCIO - E successo è stato...!!! Inaspettata e bellissima promozione in serie A2, oltre che Coppa Disciplina vinta, miglior attacco (83 reti fatte), miglior difesa (12 reti subite) e capocannoniere assoluto della serie "B" (Giusy Filingeri 33 reti). Nel Campionato Primavera otteniamo il secondo posto nella fase regionale e in Coppa Italia usciamo sconfitte 3 a 2 al primo turno contro l'UPEA Orlandia, squadra quest'anno promossa in serie A! CALCIO a 5 - Bissiamo" il primo posto nel campionato Provinciale

2008

2008

Ed eccoci al nono anno della nostra storia: i nuovi elementi sono: - Maria Luisa Sclafani Attaccante Ribera C5 - Rosalba Mustacchia Difensore Ribera C5 - Gabriella Settecasi Centrocampista Ribera C5 - Tiziana Segretario Difensore Ribera C5 - Gabriella Signorello Difensore nuovo tesseramento - Giusy Filingeri Attaccante in prestito dal Città di Erice - Jessica Moncada Attaccante nuovo tesseramento Ci lasciano per motivi personali Teresa Arini, Federica Maggio e Valeria Rallo. Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Quest'anno puntiamo al salto di qualità, obiettivo principale è senza dubbio la promozione in serie "B". Non ci dimenticheremo sicuramente di riconfermarci "Campioni di Sicilia" e soprattutto della "Coppa Disciplina". CALCIO - Centrati i tre obiettivi della Stagione, quest'anno è un vero Marsala dei record! Vinta la Coppa Disciplina, con una sola ammonizione in tutto il campionato, vinciamo anche il Campionato, con relativa promozione alla serie "B" nazionale e ci riconfermiamo Campioni regionali vincendo la Coppa Sicilia per il secondo anno consecutivo. Inoltre...usciamo imbattute nei due tornei, siamo il miglior attacco, e la miglior difesa sia in Campionato che in Coppa, abbiamo il Capocannoniere sia in Campionato che in Coppa e che dire di più? semplicemente grandi! CALCIO a 5 - Otteniamo il primo posto nel campionato Provinciale.

2007

2007

L'ottavo anno di attività ci vede ripartire dalla serie "C" che speriamo ci veda protagoniste: ci rafforziamo con nuovi acquisti: - Teresa Arini Difensore nuovo tesseramento - Loredana Pellegrino Attaccante nuovo tesseramento - Antonella Marrone Attaccante nuovo tesseramento - Valentina Damerino Attaccante nuovo tesseramento - Claudia Vaccara Difensore nuovo tesseramento - Irene Barreca Difensore nuovo tesseramento Ci lasciano per motivi personali Katia Riggio, Rosi Ettari, Lalla Renda, Giusy Filingeri, Isabella Caforio, Vita Armato e Michela Pirrone. A Dicembre vengono svincolate Valeria Graffeo, Alessandra Solazzo, Maria Tumminello e Luana Tranchida Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Ci proponiamo di restare meno possibile in serie"C" puntando a risalire nella serie che conta, di vincere la Coppa Disciplina e la Coppa Sicilia. Obiettivo primario è far crescere il settore giovanile e costruire una squadra che punti in pochi anni alla massima serie. CALCIO - Arriviamo terzi in serie "C" nella stagione regolare, terzi nei Play-Off, secondi in "Coppa disciplina" e vinciamo, per la prima volta, con nostra grande soddisfazione la "Coppa Sicilia" strappandola in un triangolare al CF Modica e al Città di Erice.

2006

2006

Il settimo anno di attività parte con tanti buoni propositi, la società si prepara per il salto di categoria, arrivano dal brasile tre ragazze di talento ma purtroppo per una serie di motivi non imputabili alla nostra dirigenza non si può perfezionare l'ingaggio e così ci si prepara ad un altro anno di sacrifici: vengono confermate dalla società: - Rosi Ettari Portiere nuovo tesseramento - Katia Riggio Attaccante nuovo tesseramento ci rafforziamo con nuovi acquisti: - Mara Armato Difensore svincolata dal Torregrotta - Isabella Caforio Centrocampista in prestito dal Como 2000 - Cecilia Coppola Attaccante proveniente dal C5 A queste si aggiungono le neofite: - Ada Gucciardo Difensore nuovo tesseramento - Alessandra Solazzo Centrocampista nuovo tesseramento - Giusi Scavone Centrocampista nuovo tesseramento - Michela Pirrone Centrocampista nuovo tesseramento - Lorena Fiorino Centrocampista nuovo tesseramento - Caterina Lentini Attaccante nuovo tesseramento - Marisa Bonafede Attaccante nuovo tesseramento - Cristina Sorrentino Attaccante nuovo tesseramento Ci lasciano per motivi personali Cinzia Marino, Cecilia Piranio, Anna Amico, Emanuela Virzì e Giusy Ritondo. Si disputerà la quarta stagione nel Campionato Nazionale di serie "B" e i campionati giovanili, la società rinuncia al "Campionato Primavera". Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Cadute le speranze per questo anno sportivo di aspirare al Campionato di serie "A2" proviamo almeno a rimanere in serie"B" sapendo che non sarà facile per il rafforzamento di tutte le altre società e per la presenza di squadre di alto livello e dalla grande storia calcistica come la Lazio, la Roma e il Sezze. CALCIO - Purtroppo per una serie di eventi sfortunati retrocediamo in serie "C" occupando l'ultimo posto in classifica dietro Reggina e Pontecagnano che ci accompagnano nella triste discesa. Anno terribile che doveva vederci protagoniste e che invece ci vede fanalino di coda in un girone di ferro. A Dicembre vengono svincolate Caterina Lentini e Marisa Bonafede

2005

2005

Il sesto anno di attività è un anno di transizione. Con un accordo pre-campionato con la società Erice Club di serie "C" inglobiamo nell'organico nove dei suoi elementi per rafforzarci in modo tale da poter disputare un campionato tranquillo senza sofferenze: - Cinzia Marino Centrocampista in prestito dall'Erice Club - Cecilia Piranio Centrocampista in prestito dall'Erice Club - Anna Amico Difensore in prestito dall'Erice Club - Lalla Renda Difensore svincolata dall'Erice Club nuovo tesseramento - Rosi Ettari Portiere in prestito dall'Erice Club - Katia Riggio Attaccante in prestito dall'Erice Club - Emanuela Virzì Centrocampista in prestito dall'Erice Club - Lea D'Aleo Centrocampista svincolata dall'Erice Club nuovo tesseramento - Giusy Ritondo Centrocampista n prestito dall'Erice Club La scuola calcio inoltre ci arricchisce di nuove ragazze che andranno a fare esperienza nel "Campionato Primavera": - Valeria Rallo Difensore nuovo tesseramento - Anais Abate Centrocampista nuovo tesseramento - Luana Tranchida Centrocampista nuovo tesseramento - Maria Tumminello Difensore nuovo tesseramento - Vita Armato Centrocampista nuovo tesseramento Si disputerà il Campionato Nazionale di serie "B" per il terzo anno consecutivo e, novità di quest'anno, il Campionato Nazionale "Primavera" under 19. Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - Disputare un campionato sereno cercando di far meglio possibile anche alla luce del fatto che bisogna inserire nel gruppo molti elementi che finora hanno disputato categorie inferiori. Far bene in Coppa Italia e nel campionato "Primavera" e vincere la "Coppa Disciplina". - "Calcio a 5" - per scelta la società rinuncia al campionato di Calcio a 5. CALCIO - Con il rinnovo di più del 50% dell'organico riusciamo a salvarci alla penultima giornata, salvezza che, per una serie di avvenimenti avversi, equivale quasi ad una promozione. Quart'ultimo posto ma tanta voglia di ricominciare la prossima stagione per dimostrare il nostro valore e puntare alla serie A2. Nel "campionato primavera" azzurrine seconde nella fase regionale alle spalle dell'Orlandia'97. A Dicembre svincolate Valentina Abita, Giovanna Ganci, Andreina Cudia, Irene Barreca e Simona Fontana.

2004

2004

Ci accingiamo a disputare il quinto anno della nostra attività sportiva, il secondo in serie "B", il nostro obiettivo è quello di migliorare il settimo posto della stagione precedente e gettare la basi per una squadra da vertice già dal prossimo campionato. Forti dell'esperienza della stagione 2003/2004 affronteremo le gare con maggior consapevolezza con l'aiuto di nuovi acquisti: - Stefania Bacci Attaccante cessione definitiva dall'UCF Sezze (Latina) - Giusi Scozzari Portiere cessione definitiva dalla Ludos Palermo - Giusy Filingeri Attaccante cess. definitiva dal Città di Erice (in prestito lo scorso anno) - Nadia Barbara Centrocampista cessione definitiva dalla Ludos Palermo Ci rafforziamo anche con giovani promesse che avranno tempo di mettersi in evidenza: - Cristina Casano Difensore nuovo tesseramento - Antonina Boschetto Difensore nuovo tesseramento - Marianna Simone Centrocampista nuovo tesseramento Ci apprestiamo, come è nostra abitudine, a dare il nostro meglio per svolgere un buon campionato. La nostra società, parteciperà nuovamente con la seconda squadra al campionato regionale di serie "C" come fuori classifica. Gli obiettivi della Società quest'anno sono: - "Calcio a 11" - migliorare il settimo posto dello scorso anno, conquistare la "Coppa Disciplina" e vincere il premio Enel "Lealtà nello Sport". Far bene in Coppa Italia e in serie "C" dominare la prima fase e vincere la "Coppa Disciplina". - "Calcio a 5" - per scelta la società rinuncia al campionato di Calcio a 5. CALCIO - Obiettivo principale raggiunto, miglioriamo il settimo posto dello scorso anno con il quarto posto in classifica dietro Orlandia'97, Corigliano e Athena Recale. Ci lasciamo alle spalle squadre di grande valore come Napoli e Reggina, i punti sono 23 come la scorsa stagione, sette vittorie e due pareggi ma sono punti che per le condizioni in cui sono stati ottenuti valgono doppio. La squadra è cresciuta e ha lottato, più che contro le avversarie, contro le avversità che ci hanno perseguitato facendoci perdere ben sette atlete per infortuni gravi. Soddisfacente anche il cammino di serie"C", otteniamo il terzo posto fuori classifica dietro Latte Puccio PA e Ludos, squadre di A2. Con gli svincoli di Dicembre ci lasciano Teresa Arini, Marianna Simone e Stefania Bacci.

2003

2003

Nel quarto anno della nostra attività sportiva siamo ripescati in serie "B", il nostro compito è quello di farci onore in un campionato nazionale e rappresentare la Sicilia in qualità di unica squadra rappresentante della nostra regione. Obiettivo principale è quello di rimanere a fine campionato in questa serie, perciò ci rinforziamo con quattro ottimi elementi d'esperienza e con due giovani talenti: - Giusy Filingeri Attaccante in prestito dal Città di Erice - Valentina Abita Difensore cessione definitiva dal Città di Erice - Susanna Bartolone Difensore cessione definitiva, svincolata dall'A.C.S. Sicilia - Giovanna Ganci Centrocampista cessione definitiva dalla Ludos Palermo - Irene Barreca Difensore nuovo tesseramento - Andreina Cudia Portiere nuovo tesseramento Viene ceduta per sua libera scelta all'Erice Club l'atleta Cecilia Coppola. Ci apprestiamo ad entrare in questa nuova realtà nazionale certi di dare il massimo sul campo da gioco. La nostra società, inoltre, parteciperà con la seconda squadra al campionato regionale di serie "C" come fuori classifica. Gli obiettivi della Società, consapevole delle proprie forze, sono: - "Calcio a 11" - centrare la salvezza in serie "B", conquistare la "Coppa Disciplina" e vincere il premio Enel "Lealtà nello Sport". Far bene in Coppa Italia e in serie "C" dominare la prima fase e vincere la "Coppa Disciplina". - "Calcio a 5" - centrare i play-off e conquistare la "Coppa Disciplina". CALCIO - Stagione soddisfacente, raggiungiamo l'obiettivo salvezza con ben cinque giornate d'anticipo. Partenza stentata in serie "B" ma dopo aver preso le giuste misure alla fine abbiamo ottenuto sette vittorie (contro Salernitana, Cosenza, Lecce, Napoli, Reggina e due con il Campobasso), e due pareggi (Reggina e Lecce), in tutto 23 punti, che ci danno tanta fiducia per la prossima stagione. Siamo cresciute partita dopo partita facendo sudare le proverbiali sette camice a tutte le squadre che ci hanno affrontate, soprattutto nel girone di ritorno. La "Coppa Italia" ci serve da prima esperienza in campo nazionale, usciamo al primo turno con il Pro Reggina 97 perdendo 4 a 0, contro la stessa squadra in campionato otteniamo un pareggio e una vittoria. Stra-dominiamo la serie "C" nel nostro girone, partecipando come fuori classifica, non perdiamo un solo incontro e dimostriamo che questo campionato quest'anno ci sarebbe stato stretto. Dove non abbiamo avversarie è il Fair play, vinciamo la Coppa disciplina in entrambe le serie e, cosa che ci riempie di orgoglio, vinciamo anche il “Premio Enel – Lealtà nello Sport” finendo prime in questa speciale classifica tra 11600 squadre tra serie “A”, “A2”, “B”, femminile, serie “D” maschile e Calcio a 5 Maschile, con sole quattro ammonizioni in tutto il campionato. CALCIO a 5 - Affrontiamo solo la prima fase, il campionato di serie "B" è troppo impegnativo e dobbiamo rinunciare al Calcio a 5.

2002

2002

Ci accingiamo a disputare la terza stagione della nostra storia con entusiasmo e voglia di far bene, pur se un pò delusi e amareggiati per la decisione della Società di rinunciare alla serie "B". In apposita riunione il nostro Presidente ci comunica infatti che dopo attenta riflessione, concordi all'unanimità con lo staff dirigenziale e tecnico, "non sono stati riconosciuti idonei i presupposti tecnici ed economici" per affrontare un impegno così importante. D'altronde anche l'A.C.S. Sicilia, l'Agrigento, il Trapani e il Cammarata hanno optato per tale scelta e ciò, pur se non ci rallegra, ci fa sentire meno in colpa. Il campionato si presenta quindi ad alto tasso tecnico, con la presenza di ben 15 squadre, contro le otto dell'anno scorso, e con qualità da vendere. Sarà sicuramente una bella "guerra" e siamo pronti ad affrontarla. La campagna acquisti è ottima. Alle riconfermate della scorsa stagione si aggiungono: - Rosalba Gori Portiere cessione definitiva - Carla Russo Centrocampista dal Real Messina - Elisa Stura Attaccante dalla Fiamma Sant'Alessio - Angela Varia Attaccante in prestito dall'A.C.S. Sicilia Per sua libera scelta decide invece di accasarsi all'A.C.S. Sicilia, Tatiana Agrò, e ciò ci dispiace moltissimo. Smaltita la delusione per la mancata partecipazione alla serie "B" iniziamo la preparazione pre-campionato con la solita serietà e determinazione, consapevoli che potremo fare bene ma che per spuntarla dovremo lottare fino in fondo e più dell'anno scorso. Anche per quest'anno gli obiettivi della Società sono chiari, ma più ambiziosi: - "Calcio a 11" - centrare la finale play-off e quella di "Coppa Sicilia" e, come al solito, conquistare la "Coppa Disciplina". - "Calcio a 5" - centrare i play-off e conquistare la "Coppa Disciplina". - "Calciotto" - riconquistare il titolo regionale. CALCIO - Ottima stagione, disputiamo un campionato di serie "C" che è davvero di altissimo livello, a due Gironi. Nel nostro partecipano squadre che hanno rinunciato alla serie "B" come Agrigento, Città di Erice (ex Trapani), e temibili squadre come l'A.C.S. Sicilia, nostra rivale da sempre, a queste si aggiunge la giovanile della Ludos Palermo, squadra di serie A. Ci sono tutti gli ingredienti per divertirsi e non esiste partita da sottovalutare, tutte le squadre lottano per il passaggio alla seconda fase. Partiamo male, perdiamo la prima partita e, praticamente per tutto il campionato, due delle nostre migliori atlete per infortunio, Carla Russo e Rosalba Gori, ma riusciamo a piazzarci secondi nel Girone, alle spalle dell'Agrigento, ed entriamo in un secondo girone a quattro con l'A.C.S. Sicilia (PA), Juvenissa (CL) e Real Paternò (CT). Perdiamo 2 a 0 lo scontro diretto in casa per la testa del girone con l'A.C.S. Sicilia e ci tocca affrontare in semifinale l'Agrigento. La partita è unica e si gioca a Capaci (PA), è una gara combattutissima e tiratissima dove diamo davvero il massimo per poter conquistare il sogno della finale e quindi la promozione in serie"B"; l'incontro sembra destinato al pareggio quando al 93° la Fontana trova la testa della Anteri per il goal che vale la stagione. Purtroppo un reclamo dell'Agrigento per "tesseramento irregolare del nostro guardalinee" ci impedisce di giocare la finale contro l'A.C.S. Sicilia che poi vincerà sul campo, con merito, il titolo regionale, a noi va con grande orgoglio la "Coppa Disciplina". Dopo la grande delusione del campionato, grazie all'interessamento e alla volontà della società e alla rinuncia di A.C.S. Sicilia e dell'Agrigento veniamo ripescati in serie"B" per la stagione 2003/2004, per noi è una enorme gioia e soddisfazione. La "Coppa Sicilia" ci sfugge anche quest'anno, dopo aver passato con facilità la prima fase perdiamo in semifinale unica 1 a 0 a Bagheria, in campo neutro, contro l'Agrigento che poi vincerà il trofeo contro la Fiamma S. Alessio. La rappresentativa Siciliana porta con sè alla fase finale nazionale della Coppa delle Regioni tre nostre atlete, la Errera, la Stura e la Montalbano, quest'ultima avrà l'onore di portare la fascia di Capitano per tutto il torneo. CALCIO a 5 - Usciamo dal campionato nella prima fase, purtroppo i numerosi infortuni ci penalizzano e ci decimano, quindi puntiamo tutto sul Calcio a 11. CALCIOTTO - La società rinuncia per quest'anno alla partecipazione al campionato di Calciotto per poter ottemperare agli impegni del campionato di Calcio a 11 che si prolunga fino a giugno inoltrato e ci vede protagonisti fino alla fine.

2001

2001

Dopo i buoni risultati ottenuti nella prima stagione sportiva della nostra storia (2000/2001), affrontiamo la seconda nella consapevolezza di poter migliorare prestazioni e piazzamenti. La rosa s'infoltisce con l'arrivo di quattro nuove atlete: - Rosalba Gori Portiere in prestito dal Cammarata - Tatiana Agrò Centrocampista in prestito dal Cammarata - Valeria Anteri Attaccante primo tesseramento - Valeria Graffeo Attaccante primo tesseramento Il clima che si respira al raduno pre-campionato è "salubre", la sensazione generale è quella che si potrà disputare una stagione tranquilla, senza apprensioni e, soprattutto, che sarà di vertice. Gli obiettivi della società sono chiari e manifesti: - "Calcio a 11" - centrare i play-off, raggiungere almeno la semifinale in "Coppa Sicilia" e conquistare la "Coppa Disciplina". - "Calcio a 5" - centrare i play-off e, anche in questo caso, conquistare la "Coppa Disciplina". - "Calciotto" - conquistare il titolo regionale. CALCIO - E' davvero una stagione esaltante. Ci piazziamo al 2° posto, su 8 squadre, nella stagione regolare, alle spalle dell'A.C.S. Sicilia Palermo, che comunque battiamo in casa (4 a 1) e con la quale pareggiamo (1-1) ad Altavilla Milicia. Il nostro ruolino di marcia è impressionante. Perdiamo una sola gara, a Messina (3-1), nella seconda giornata di andata, poi solo vittorie e due pareggi esterni (a Sant'Alessio Siculo e, appunto, ad Altavilla). Centriamo due prestigiosi obiettivi: il miglior attacco del campionato (ben 59 reti segnate) e la migliore difesa (solo 7 reti subite). Conquistiamo anche la "Coppa Disciplina", la seconda in due anni, e ne siamo fieri. Dopo l'accesso ai play-off, in semifinale incontriamo, in gara unica a Petrosino, l'Erice che battiamo 4 a 1, con reti della Montalbano ed una a testa della Graffeo e della Cellura. La finale, sul neutro "Palmintelli" di Caltanissetta, contro la Fiamma di Sant'Alessio Siculo, è entusiasmante. Due volte in vantaggio, con la Platano e la Graffeo, ci facciamo prima raggiungere e poi, addirittura, superare. Ma la nostra Montalbano, su rigore, appone il terzo sigillo ed è festa. Finisce 3 a 3 ma in virtù del miglior piazzamento in campionato (secondo posto) acquistiamo il diritto al ripescaggio in serie "B". Per completare il "Grande Slam" ci manca solo la "Coppa Sicilia" che ci sfugge perchè, in semifinale, non riusciamo a ribaltare, sempre contro l'A.C.S. Sicilia, il 2 a 1 dell'andata. A Marsala finisce 0 a 0 e usciamo dalla coppa. Ancora una volta gli sforzi della Società e i progressi delle nostre atlete vengono premiati e la "Rappresentativa Siciliana Femminile" ci vede di nuovo presenti con ben tre atlete: Errera, Montalbano e Graffeo. Un riconoscimento che ci lusinga e ci onora. CALCIO a 5 - Disputiamo il nostro secondo campionato e in un girone a 7 squadre conquistiamo il 4°posto, l'ultimo utile per accedere ai play-off. Ma anche questa volta il ristretto parco atlete di cui disponiamo non ci permette di potere far fronte ai doppi impegni e quindi abbandoniamo ogni velleità di vittoria finale e concludiamo la nostra avventura al quarto posto. Ma conquistiamo la "Coppa Disciplina" e questo ci inorgoglisce. Due "Coppe" in due diversi campionati, nella stessa stagione, è davvero tanto. CALCIOTTO - Dopo le fasi eliminatorie provinciali, superate con risultati altalenanti, concluse al secondo posto alle spalle dell'Erice, approdiamo alla Final-four regionale di Marsala di fine giugno, assieme ad Erice e all'Orlandia '97 (ME). La formula di svolgimento prevede l'esecuzione, in due giornate diverse, di due triangolari, con la formazione di una classifica finale che assegnerà il titolo di "Campione Regionale" alla prima classificata. Non siamo brillanti come in campionato ma alla fine riusciamo ad ottenere questo benedetto "primo posto". E la festa continua.

2000

2000

E' la nostra prima stagione ufficiale che affrontiamo nella consapevolezza di doverci misurare con squadre rodate da diversi anni, tecnicamente più forti, e sicuramente molto più competitive di noi. L'imperativo è "limitare i danni" e, soprattutto, fare esperienza. Ci riusciamo "quasi bene" e alla fine della stagione il bilancio è più che positivo. CALCIO - Ci piazziamo al 6° posto su 8 squadre, con 16 punti all'attivo, e per soli due punti non entriamo nei play-off. Il massimo delle reti subite in una partita è di 7, contro l'Agrigento in casa, nella gara di ritorno. Ma l'Agrigento, assieme al Trapani, vola in serie "B" e tutto sommato il risultato finale non è catastrofico. Riusciamo a battere, sia in casa che in trasferta, Paternò e Antillo, e riusciamo anche a vincere la gara di ritorno con l'A.C.S. Sicilia di Palermo (2-1), vendicando lo 0 a 3 dell'andata. Ma il fiore all'occhiello della stagione rimane il pari casalingo (1-1) imposto al Messina, fresco di retrocessione dalla serie "B" e sicuramente una delle squadre più forti del campionato. Come ciliegina sulla torta arriva la convocazione nella Rappresentativa regionale di due nostre atlete: la Montalbano (centrocampista) e la Errera (difensore). La prima entra subito nel lotto delle titolari, la seconda alterna qualche presenza. Un gran bel successo per una società al suo primo anno di attività. A fine stagione il più importante dei riconoscimenti: conquistiamo la "Coppa disciplina", gratificazione eloquente di un atteggiamento societario improntato alla massima serietà, correttezza e sportività. E ne siamo felici. A Febbraio inauguriamo il nostro sito internet: www.cfmarsala.it realizzato grazie all'aiuto spassionato ed affettuoso del Sig. Walter Pettinati di Fucecchio (FI), al quale siamo grati per la disponibilità sempre dimostrata. CALCIO a 5 - Disputiamo il campionato interprovinciale e in un girone a 6 squadre non riusciamo a superare la prima fase. In effetti, quella di non superare il turno più che per demeriti è stata una scelta della Società, maturata dall'impossibilità obiettiva, con un parco atlete ridottissimo, di poter conciliare, contemporaneamente, il calcio e il calcetto. CALCIOTTO - E' stato il torneo che più ci ha esaltato. Dopo le fasi eliminatorie, superate con risultati altalenanti, e grazie anche alla rinuncia del Castellammare che ne aveva diritto, approdiamo alla Final-four regionale di Marsala del 30 giugno e 1 luglio, assieme al Trapani, all'Orlandia '97 (ME) e all'A.S. Messina, la stessa squadra che avevamo incontrato nel campionato di serie "C". In semifinale ci tocca l'Orlandia che battiamo ai rigori. La finale col Messina, che in semifinale ha battuto il Trapani, è entusiasmante. Con due reti all'attivo ci facciamo prima raggiungere e poi, a soli due minuti dai supplementari, superare. Tre a due il risultato finale, con tanta amarezza ma consapevoli di essere sulla giusta strada quella che, la prossima stagione (2001/2002), potrebbe già regalarci le prime soddisfazioni.

2000

2000

Il Calcio Femminile Marsala nasce il 16 agosto del 2000 per volontà dei signori Pietro Accardi e Peppe Chirco i quali, raccogliendo l’appello lanciato da un gruppo di studentesse della Scuola Media di Contrada Ranna, decidono di proseguire il tentativo avviato qualche mese prima dallo stesso Pietro Accardi e da Vito Struppa, animatori della FC Inter Club - società maschile di puro settore giovanile - e fondano una nuova società tutta al femminile, lasciando al Sig. Vito Struppa le redini e la gestione della FC Inter Club.Inizia in questo modo l’avventura ufficiale al femminile del calcio a Marsala, con Pietro Accardi Presidente e Peppe Chirco Allenatore. Binomio durato fino alla stagione 2013.2014, e che ha raccolto, nel volgere della propria vita sportiva, consensi e successi in tutta Italia, culminati nella prestigiosa promozione in serie A2 nazionale nella stagione 2009.2010, dopo aver stravinto, come matricola, il campionato di serie B, e dopo aver centrato nel corso della stessa Stagione i seguenti prestigiosi risultati: - Promozione in serie A2 Nazionale - Miglior attacco di tutti e 4 i gironi di Serie B con ben 83 reti realizzate, e capocannoniere assoluta di tutti i 4 gironi la nostra Giusi Filingeri con 33 reti personali; - Miglior difesa del girone con 12 reti subite; - Conquista dell’ennesima “Coppa Disciplina”, la settima in 10 anni di attività; - Nel campionato Nazionale “Primavera” otteniamo il secondo posto nella Fase Regionale; - In “Coppa Italia”, opposte all’UPEA Orlandia di serie A1, usciamo al primo turno sconfitte al 94° (3-2) dopo una gara entusiasmante. Nel corso della stessa stagione otteniamo oltre 700 presenze stampa in testate regionali e nazionali, e siamo più volte presenti nelle più importanti emittenti televisive provinciali e regionali con notizie e servizi. Importante la presenza delle telecamere di Antenna Sicilia alla prima di campionato e il servizio di Antonio Pizzo trasmesso nel corso della trasmissione “Sala Stampa”. Citazioni e riferimenti riceviamo pure su TGS Sicilia e Rai Tre e Il “Calcio Illustrato” ci onora con la presenza nell’editoriale del mese di Luglio 2010. Nel corso della stagione siamo stabilmente presenti sul televideo della Rai, su 7Gold e su Sky. Al termine della stagione riceviamo diversi premi e attestati, il più importante quello del Panathlon Club International di Trapani che nel corso di un conviviale e alla presenza del Prefetto di Trapani, del Presidente del CONI e di altre importanti autorità della provincia, ci onora del proprio riconoscimento, dato soltanto alle società (poche naturalmente) che riescono nello stesso anno a vincere il campionato e la “Coppa Disciplina”.