Categoria: Ultime News

l Marsala Calcio Femminile organizza Playmakers

Il Marsala Calcio Femminile organizza Playmakers, un progetto della Disney e della federazione europea di calcio, la UEFA, che crea un connubio tra il calcio e il mondo dei personaggi dei cartoni animati.
Gli incontri sono tutti gratuiti!
Il primo incontro insieme ai personaggi di Frozen 2, Gli Incredibili 2 e Oceania 2 è previsto al Gaspare Umile di via Istria a Marsala sabato 30 aprile alle ore 17.30 ed è rivolto alle bambine dai 5 agli 8 anni (dalle nate nel 2017 al 2013).

intervista a Valeria Anteri.

Monreale – CF Marsala 2-1

Non c’è sconfitta nel cuore di chi lotta. Sul “cemento battuto” del “Boncore” di
Palermo, in un campo non adatto a questo sport e probabilmente a nessun altro,
capitan Federica Cucuzza e compagne cedono 2-1 contro il Monreale Calcio. Una
partita tutto cuore, in cui le lilibetane pagano due gravi distrazioni in apertura e
chiusura di primo tempo, e a cui non basta una ripresa maiuscola. Le palermitane
accedono alla semifinale dei playoff promozione, mentre il Calcio Femminile
Marsala, a testa alta, alza bandiera bianca, terminando qui la propria stagione.
Per la truppa di mister Valeria Anteri, però, arriva l’ufficialità di aver vinto la Coppa
Disciplina di Eccellenza femminile Girone Sicilia 2021-2022.
“Abbiamo fatto la partita che avevamo preparato. La gara è stata decisa da episodi,
a noi sfavorevoli, come purtroppo è accaduto troppo spesso in tutta la stagione
2021-2022 – dichiara mister Anteri Alle mie ragazze posso tessere soltanto lodi, a
tutte, per aver dato il massimo e aver fatto una grande stagione in cui purtroppo
abbiamo raccolto meno di quanto meritato. Il nostro percorso di crescita continua,
siamo una delle pochissime società di calcio esclusivamente femminile che lavora fin
dai Primi Calci, e che ha tutte le categorie. Il prossimo anno proveremo nuovamente
a lottare per il salto di categoria, con più esperienza e ancora più determinazione.
Sono felice per la vittoria della Coppa Disciplina, che mostra la correttezza della
società, dello staff e soprattutto delle mie ragazze” – ha concluso il tecnico mazarese.
Passando alla cronaca, mister Anteri deve registrare la pesantissima assenza del
centrocampista Bilello, uscita malconcia dalla gara contro il JSL.
3-4-1-2 con Scozzari in porta, Agozzino Cucuzza e Clemente in difesa, Via Cammarata Ambrogi
e Pisciotta a centrocampo, Alcamo ad innescare le punte Di Stefano e Termine.
Il primo squillo è azzurro, con Termine che al 7′ prova a sorprendere Modica, col
pallone che si spegne di poco a lato. Nemmeno un giro di lancette, e le padroni di
casa passano in vantaggio: calcio di punizione dalla sinistra, le azzurre sbagliano
completamente le marcature lasciando due avversarie completamente sole sul
secondo palo, una di queste è Ravvolgi (migliore in campo per le sue) che di testa
batte Scozzari per l’1-0. Il Marsala accusa il colpo, e le palermitane difendono con
ordine. Non ci sono palle gol per le azzurre, che comunque mantengono il pallino del
gioco. Poco prima di rientrare negli spogliatoi, arriva però un’altra mazzata:
contropiede perfetto del Monreale, Schillaci inventa un’imbucata per Caravello che è
chirurgica nel siglare il 2-0.
Nella ripresa il Marsala deve cercare il miracolo, visto che anche col pareggio al 120′
avrebbero passato il turno le avversarie. Come spesso accaduto in stagione, le azzurre
che tornano in campo sono le stesse undici, ma con un piglio opposto.
Al 48′ Di Stefano fa impazzire tutte sulla fascia e mette in area un rasoterra perfetto
che Termine deve solo appoggiare in rete per il 2-1. Il Marsala macina gioco, e le
occasioni di pareggiare per portare la sfida ai supplementari non mancano. Ci prova
ancora Termine, di testa, che va vicinissima al bersaglio. Poi è il turno di Clemente,
su punizione, col pallone fermato davanti alla linea da un Monreale tutto rintanato
nella propria area di rigore. L’ultima occasione ghiotta è per Alcamo al 79′, ma la
partita non ha più nulla da dire. Al triplice fischio il Monreale festeggia l’accesso in
semifinale, e il Marsala chiude qui la propria stagione.
I TABELLINI:
Monreale – CF Marsala 2-1 (2-0 p.t.)
Monreale: Modica, Filippone, Carollo (68′ Sciumè), Puccio, Incontrera (K),
Puntaloro, Caravello (48′ Calaiò), Ravvolgi, Schillaci, Ribuffo (68′ Buffa), Todaro M.
(86′ Burgio).
A disposizione: Santostefano, G. Todaro, Cavoli, Ciminna, Terrile.
Allenatore: Giuseppe Leto.
CF Marsala: Scozzari, Agozzino (88′ Bannino), Cucuzza (K), Clemente, Via,
Cammarata, Ambrogi, Pisciotta, Alcamo, Di Stefano, Termine.
A disposizione: Donato, Manuguerra, Asaro, Guzzo, R. Giacalone, Agate, S.
Giacalone, Centonze.
Allenatore: Valeria Anteri.
Reti: 8′ Ravvolgi (Mo), 44′ Caravello (Mo); 48′ Termine (Ma).
Ammonizione: Cucuzza (Ma).
Espulsioni: /.
Corner: 0 a 4 per il Marsala.
Recuperi: 0′ p.t e 4′ s.t.
Arbitro ed Assistenti: Marco Mirabile della sezione AIA di Palermo; Francesco
Brancato (Palermo) e Giovanni Figuccia (Marsala).
Spettatori: 100 circa.
Note: /

Comunicato Stampa n. 33 del 03-04-2022
Emanuele Scavuzzo
n° tessera ODG 171499
Ufficio Stampa e Comunicazione
ASD FEMMINILE MARSALA

Quarti di finale promozione, il Marsala sul rognoso campo del Monreale

Continuano i mata-mata, ovvero i confronti ad eliminazione diretta nei playoff
promozione di Eccellenza femminile girone Sicilia 2021-2022. Siamo giunti ai quarti
di finale, con ancora otto (sulle dieci totali) a contendersi l’unico posto in palio per il
prossimo campionato di Serie C. Le azzurre del Calcio Femminile Marsala saranno di
scena nel rognoso campo in terra battuta “Boncore” di Palermo, contro il Monreale
Calcio. Partita dalla massima difficoltà, quelle per le lilibetane. Innanzitutto, il
Marsala si allena sull’erba sintetica del “Gaspare Umile”, quindi non è per nulla
abituato ad un campo del genere, a differenza delle monrealesi che lì ci giocano e ci
si allenano. Il Monreale, poi, è una squadra attrezzata per il ritorno in Serie C. L’anno
scorso, infatti, le palermitane erano proprio nella terza serie nazionale, ed avevano
anche ottenuto la salvezza, ma quest’anno la dirigenza aveva deciso di fare un passo
indietro per contenere i costi, tornando a un campionato regionale piuttosto che
rimanere in un dispendioso torneo interregionale. In stagione le due squadre si sono
già affrontate tre volte, due in campionato e una in coppa. Bilancio a favore del
Marsala, con due vittorie nessun pareggio e una sconfitta, ma il sorriso per il
Monreale fu proprio al Boncore con la gara che terminò 2-0.
In caso di parità al 90′, ci saranno i tempi supplementari; in caso di ulteriore parità al
120′, accederà alla semifinale il Monreale, che ha terminato il campionato al
secondo posto, proprio davanti alle azzurre.
Si gioca domani, domenica 3 aprile 2022 alle ore 12:00.
Arbitrerà l’incontro il signor Marco Mirabile della sezione AIA di Palermo, mentre
l’Associazione Italiana Arbitri non ha divulgato i nominativi dei due assistenti.

Comunicato Stampa n. 31 del 02-04-2022
Emanuele Scavuzzo
n° tessera ODG 171499
Ufficio Stampa e Comunicazione
ASD FEMMINILE MARSALA

CF Marsala – JSL Woman 6-2

Il Marsala femminile vince il “set” del “Misericordia”. Finisce 6-2 l’incontro
disputato a Valderice (TP) fra le lilibetane e il JSL Brolo valido per gli ottavi di finale
di playoff promozione di Eccellenza femminile Sicilia, con le marsalesi che si
qualificano con pieno merito ai quarti di finale, sempre in gara secca, domenica 3
aprile con ogni probabilità in casa del fortissimo Monreale. A dispetto del risultato
tennistico, però, onore e merito per le messinesi che per alcuni tratti della gara hanno
tenuto testa alle più esperte azzurre.
Mister Anteri deve rinunciare a Sclafani e Pisciotta, ma recupera Agozzino e sceglie
di dare di nuovo fiducia in porta a Donato, mentre mister Palmeri in casa JSL è
costretto a rimanere ai box venendo sostituito in panchina da mister Giuffrè.
Gara bellissima sullo stupendo tappeto di erba sintetica del nuovissimo impianto
valdericino. Al 7′ è Clemente a togliere il tappo alla partita: arcobaleno perfetto su
punizione e azzurre in vantaggio. Palla al centro e il Brolo sfiora il gol con capitan
Sidoti che colpisce a botta sicura battendo Donato, ma sulla linea è Cammarata a
salvare il vantaggio. Il Marsala dimostra però una certa superiorità e punge
ripetutamente con le ali di attacco (in gran forma) Di Stefano e Termine. Al 18′ è Di
Stefano ad andare a un soffio dal due a zero, servita da da Alcamo. Due minuti dopo
il Marsala raddoppia con un gol stupendo: azione sulla destra, Di Stefano mette un
cross perfetto dove si avventa di testa in torsione la brevilinea Termine che mette il
pallone al sette. Palla in mezzo, e il JSL sfiora nuovamente il gol, ma è un fuoco di
paglia. Il Marsala dilaga, e al 28′ è Alcamo a trovare l’angolino giusto per imbucare il
3-0. Poi, però, le messinesi hanno uno scatto di orgoglio e trovano il pallino del gioco
per il terzo quarto d’ora del primo tempo. Al 40′ è Viscuso a battere Donato per il 3-1,
mentre al 43′ un autogol di Termine (sempre di testa!) sugli sviluppi di un calcio
piazzato per le ospiti, riapre la partita facendo terminare la prima esaltante frazione
sul 3-2.
Gli spettri del passato calano sulle maglie azzurre, ma l’undici di Anteri se li scrolla
vigorosamente di dosso nella ripresa. Al 47′ Bilello raccoglie al volo dai 25 metri e
confeziona un eurogol dei suoi per il 4-2. Al 65′ è Alcamo, ancora da fuori, a
partecipare alla festa con il 5-2. Al 70′ Termine fa impazzire in contropiede tutta la
retroguardia ospite, ma si divora un gol già fatto, calciando su Calandra che non
trattiene… il pallone rimpalla fra il portiere e Russo, ed arriva lo stesso il
rocambolesco 6-2 con il secondo autogol di giornata. Il Brolo non è mai più
pericoloso, il Marsala controlla e chiude in trionfo.
I TABELLINI:
CF MARSALA – JSL BROLO 6-2 (3-2 p.t.)
CF Marsala: Donato, Via, Agozzino (92′ Asaro), Cucuzza (K), Clemente, Ambrogi
(90′ Guzzo), Bilello (94′ R. Giacalone), Cammarata, Alcamo, Di Stefano, (82′
Bannino), Termine (88′ Centonze).
A disposizione: Scozzari, Manuguerra, Mannone, Agate.
Allenatore: Valeria Anteri.
JSL Brolo: Calandra, Sidoti (K), Russo, Barone (83′ Basile), Sarao, Venuto,
Anastasi, Bertè (89′ Vallone), Bilardi, Alibrio, Viscuso.
A disposizione: Scaffidi, Ricciardo, Ionescu, Otranto, Vendemmia, Dipaola, Merlino.
Allenatore: Alessio Giuffrè.
Reti: 7′ Clemente (M), 20′ Termine (M), 28′ e 65′ Alcamo (M), 47′ Bilello (M), 70′
aut. Russo (M.); 40′ Viscuso (B), 43′ aut. Termine (B).
Ammonizione: Barone (B).
Espulsioni: /.
Corner: 1 a 7 per il JSL Brolo.
Recuperi: 2′ p.t e 5′ s.t.
Arbitro ed Assistenti: Fabrizio Braschi della sez. AIA di Trapani; Antonio Pintabona
e Luca Iannazzo entrambi della sez. AIA di Palermo.
Spettatori: 100 circa.
Note: /.

Comunicato Stampa n. 31 del 26-03-2022
Emanuele Scavuzzo
n° tessera ODG 171499
Ufficio Stampa e Comunicazione
ASD FEMMINILE MARSALA

Spareggi promozione, arriva il JSL Brolo

Tutto in una partita. Siamo allo showdown, alla resa dei conti. Domani pomeriggio, sabato 26 marzo 2022, comincia la fase di post season per il Calcio Femminile Marsala. Si parte quindi coi playoff promozione di Eccellenza Sicilia 2021/2022. In palio un unico posto nel campionato nazionale di Serie C 2022/2023. Le azzurre di mister Valeria Anteri sono costrette a partire dagli ottavi di finale. La sfida, in gara unica, si giocherà in casa contro il JSL Brolo. Per l’ultima gara fra le mura amiche della stagione, la società calcistica marsalese, vista l’impossibilità di giocare nella propria città per mancanza di impianti sportivi, sarà costretta a migrare a Valderice (TP), per giocare al nuovissimo impianto “Misericordia”.
Partita piena di insidie per Cucuzza e compagne. Durante il campionato il Marsala si è imposto sia all’andata che al ritorno contro le messinesi, ma il gruppo di mister Marco Palmeri, anch’esso giovanissimo come quello marsalese, è in crescita.
Le azzurre arrivano all’appuntamento praticamente a pieno organico e con i migliori propositi per continuare la propria corsa nei playoff.
In caso di parità al 90′, passerà il turno la squadra miglior piazzata in campionato, ovvero il Marsala.
Fischio d’inizio alle ore 16:00.
Per queste quattro gare degli ottavi di finale di playoff promozione, l’AIA a poche ore dei match, non ha ancora comunicato ufficialmente le designazioni arbitrali.

Comunicato Stampa n. 30 del 25-03-2022
Emanuele Scavuzzo
n° tessera ODG 171499
Ufficio Stampa e Comunicazione

ASD FEMMINILE MARSALA

Accademy Sant’Agata – CF Marsala 2-0

Che sfida al “Biagio Fresina” per la 3° giornata del Triangolare B di semifinale di
Coppa Italia di Eccellenza femminile fase regionale! Il Marsala femminile esce
ancora una volta sconfitto dalla battaglia con la corazzata Accademy Sant’Agata, ma
per la terza volta in questa stagione, le azzurre giocano una gara gagliarda. A vincere,
con merito, sono però le atlete di Sant’Agata di Militello (ME), che volano alla finale
regionale: domenica prossima, 20 marzo, si giocheranno il trofeo e l’accesso alla fase
nazionale contro la vincitrice (a sorpresa) del Triangolare A, il Santa Lucia di
Siracusa. Per le lilibetane rimane il rammarico di un gravissimo errore arbitrale che
ha potenzialmente condizionato l’esito della sfida.
Mister Valeria Anteri propone due novità in organico: in porta, fin dal 1° minuto, c’è
Giusi Scozzari, appena nuovamente tesserata, portiere classe 1983 che con la maglia
azzurra ha fatto la storia fino alla Serie A2; in panchina anche Maria Luisa Sclafani,
anche lei veterana, classe 1985, alla prima convocazione stagionale, altra colonna
storica del calcio lilibetano. Nel 4-3-1-2 iniziale ci sono le stesse dieci di movimento
che hanno battuto il JSL Brolo a domicilio due settimane fa.
Il Sant’Agata è squadra già pronta per il salto nei campionati nazionali, e lo dimostra
ancora una volta. Al 10′, le padroni di casa manovrano un’azione perfetta, chiusa da
una micidiale incornata di capitan Raffaele: la palla è sotto la traversa, ma Scozzari
toglie subito la ruggine prodigandosi in un colpo di reni che ha dell’incredibile. Le
padroni di casa, a cui bastava il pari per accedere in finale, continuano a giocare a
testa alta. Al 24′ Cicirello si invola a rete tutta sola, e Scozzari è ancora straordinaria
a tuffarsi alla sua sinistra strozzando ancora la gioia del gol alle messinesi. Il Marsala,
comunque, non ha timore reverenziale e al 41′ sfiora il vantaggio: mischia insistita in
area di rigore, e Clemente calcia a botta sicura verso la porta col pallone che sfiora il
palo.
Nella ripresa il Sant’Agata riprende il filo, e al 62′ concretizza: calcio di punizione
ben calciato, e Panarello con uno splendido tuffo di testa sigla un gol bellissimo. Il
“doppio vantaggio” (le azzurre avrebbero dovuto segnare due gol per qualificarsi) è
pesante per il Marsala, che rischia di capitolare definitivamente al 64′ quando Pizzino
tutta sola nell’area piccola non approfitta di una sbavatura di Scozzari. Al 70′ è ancora
la talentuosa numero dieci di casa che si divora il due a zero. Al 75′, l’episodio chiave
dell’incontro: Bilello lancia verso Alcamo che buca nel mezzo i due centrali
avversari, presentandosi in piena area di rigore davanti a Fabiana Vitale. Il portiere
messinese la stende nettamente, sarebbe cartellino rosso e calcio di rigore, invece il
signor Alagna della sezione AIA di Palermo, fra l’incredulità generale, prima indica
un calcio di punizione dal limite, e poi sventola al portiere soltanto il cartellino giallo.
Le azzurre, che avrebbero potuto giocare 20 minuti con un solo gol da segnare per
l’accesso in finale, in undici contro dieci e col Sant’Agata senza portiere di ruolo (non
ce ne erano altri in panchina), pagano severamente l’errore arbitrale. All’82’ Alcamo
prova ad accendere il finale, ma Fabiana Vitale si dimostra portiere di altissimo
livello. In pieno recupero, proprio sul triplice fischio, in contropiede Cicirello sigilla
il comunque meritatissimo passaggio del turno delle sue siglando in contropiede il 2-
0.
I TABELLINI:
Accademy Sant’Agata – CF Marsala 2-0 (0-0 p.t.)
Accademy Sant’Agata: F. Vitale, Cammareri, Cicirello, Cucinotta, Florio, Graziano
(80′ Ferrigno), Lazzara, Panarello, Pizzino, Raffaele (K), E. Vitale.
A disposizione: Azzolina, Dambra, Galati, Meneghini, Randazzo, Scaffidi,
Talquenca, Zingales.
Allenatore: Carmelo Emanuele.
CF Marsala: Scozzari, Via, Cucuzza (K), Clemente, Pisciotta, Ambrogi (62′
Sclafani), Bilello, Cammarata, Alcamo, Di Stefano, Termine (K) (77′ Bannino).
A disposizione: Donato, Mannone, R. Giacalone, Manuguerra, Guzzo, Centonze,
Greco.
Allenatore: Valeria Anteri.
Reti: 61′ Panarello (S), 93′ Cicirello (S).
Ammonizioni: F. Vitale (S), Cucuzza (M).
Espulsioni: /.
Corner: 3 a 3.
Recuperi: 1′ p.t e 3′ s.t.
Arbitro: Alessandro Alagna della sezione AIA di Palermo.
Spettatori: nessuno.
Note: Partita disputata a porte chiuse.

Comunicato Stampa n. 29 del 13-03-2022
Emanuele Scavuzzo
n° tessera ODG 171499
Ufficio Stampa e Comunicazione
ASD FEMMINILE MARSALA